Gilet tattico da Softair: come scegliere

La scelta di un valido gilet tattico è di particolare importanza, dato che si tratta di uno degli elementi più importanti dell’equipaggiamento da Softair. Questo giubbotto imbottito ha la funzione principale di permettere il trasporto degli oggetti, proteggendo allo stesso tempo il corpo dai proiettili dei nemici.

Gilet tattico da Softair: materiali e caratteristiche
Il miglior gilet tattico da Softair è quello modulare, che permette di organizzare a piacimento le tasche ed è realizzato in materiali resistenti come il nylon, il kevlar o il poliestere. Nella scelta è importante acquistare un gilet confortevole da indossare e non necessariamente stretto, ma soprattutto un modello traspirante.
Se, poi, la campagna durerà diverse ore, allora si può optare per gilet tattici da Softair dotati del sistema MOLLE (Modular Lightweight Load carrying Equipment) che consente di agganciare al gilet accessori come coltellino, torcia o borraccia.
Meno importante è, invece, il colore di questo elemento dell’equipaggiamento, anche se si consiglia un gilet con fantasia mimetica al posto del più classico gilet nero. Vediamo alcuni modelli in commercio.

Gilet tattico militare: i modelli in commercio
Dopo questa breve panoramica sulle caratteristiche di un buon gilet tattico militare andiamo a considerare i migliori modelli in commercio, adatti ai principianti di questo sport, ma anche ai giocatori da Softair professionisti.

1. Gilet tattico dei carabinieri
Si tratta della fedele replica del gilet tattico che hanno in dotazione i Carabinieri. Questo modello è realizzato in poliestere ed è regolabile con apposite cinghie. Il gilet dispone di 3 tasche porta caricatori, 1 tasca adatta alla bussola e 2 tasche interne. Completa il tutto una fondina per pistola regolabile.

2. Gilet tattico Esercito Italiano
Anche in questo caso il gilet è una replica fedele, in questo caso del gilet dell’Esercito Italiano. Si tratta di un capo miliare realizzato in Nylon da 1000 denari e con 6 tasche con caricatori, 2 tasche interne e sistema MOLLE. La chiusura è frontale con velcro e clips.

3. Gilet tattico SWAT
Tra i gilet tattici disponibili in commercio per chi pratica Softair troviamo il gilet tattico della SWAT, realizzato anch’esso in poliestere e dotato di sistema modulare con varie tasche disponibili. Anche le protezioni per le spalle sono removibili e può essere regolato con le apposite cinghie.

4. Gilet tattico Navy Seal Come nel caso dei modelli precedenti, anche il gilet tattico Navy Seal è una replica e, in particolare, riproduce il gilet militare indossato dalle forze speciali della marina militare statunitense. Si tratta di un capo realizzato in nylon balistico e disponibile in diverse tonalità mimetiche. Inoltre supporta il sistema MOLLE e si adatta alla perfezione alla taglia del softgunner dato che può essere regolato con cinghie e spalline regolabili.

Come vedi, anche per quanto riguarda la scelta del gilet tattico da Softair, le possibilità sono veramente tante e il consiglio è valutare attentamente quello più adatto al proprio livello e strategia di gioco. Una volta scelto il gilet perfetto si potrà scendere sul campo di battaglia con un accessorio utile, funzionale e versatile, ma soprattutto capace di migliorare le performance di gioco.