Guanti da softair? Come scegliere i migliori

Chi pratica Softair sa quanto sia divertente, ma anche impegnativo questo sport e come sia importante poter contare sul giusto equipaggiamento. Si tratta di acquistare non solo il fucile e la tuta mimetica, ma anche i guanti da Softair, accessorio indispensabile in ogni uscita e guerra simulata.
Una buona attrezzatura permette al softgunner di giocare in modo confortevole, ma anche con prestazioni migliori. Come detto, oltre al miglior fucile da Softair, all’abbigliamento mimetico e all’elmetto e anfibi da Softair è importante acquistare i guanti. Si tratta della migliore protezione dai rovi e da scariche di pallini sulle nocche, ma non solo.

Come scegliere i migliori guanti da Softair
Il primo fattore da considerare nella scelta dei migliori guanti da Softair è l’analisi del periodo di utilizzo, dato che la protezione termica dei guanti in inverno sarà maggiore rispetto a quella richiesta in estate. Oltre a questo, è importante assicurarsi che i guanti tattici permettano una buona sensibilità, dato che il combattente dovrà interagire con strumenti, regolazioni meccaniche ed elettroniche o semplicemente allacciarsi gli anfibi o estrarre oggetti dallo zaino.
In questi casi, scegliere un guanto troppo spesso o di scarsa qualità porta a complicare anche lo svolgimento delle azioni più semplici. Non bisogna, infine, pensare che i guanti da softair siano essenziali solo in inverno, dato che anche nei mesi caldi sono importanti per proteggersi da tagli, dalla vegetazione e dal contatto con il suolo. I guanti tattici, inoltre, assicurano una migliore presa sugli equipaggiamenti.
Per tutti questi motivi, i guanti tattici militari sono una componente essenziale dell’equipaggiamento in un gioco in cui la libertà di movimento è fondamentale. Sui siti specializzati e in commercio si trovano diversi guanti tattici: invernali o estivi, con o senza protezione sulle nocche e sulle dita o con palmo imbottito e rinforzato. Vediamo quali sono i migliori modelli, per qualità e convenienza.

I migliori guanti da Softair: la nostra selezione
Dopo aver compreso l’importanza di un buon paio di guanti tattici, vediamo quelli più adatti a chi pratica Softair nella nostra classifica dei migliori guanti sul mercato.

OMGAI – Guanti militari tattici
Questi guanti sono pratici e traspiranti, dal momento che sono dotati da chiusure regolabili sul polso e sul dorso della mano e fori sulle dita che impediscono alla mano di sudare anche dopo diverse ore. Ulteriori vantaggi sono il fatto di asciugarsi rapidamente dopo una pioggia e la presenza di un palmo antiscivolo, che aumenta la presa su armi e strumenti. Grazie a questi guanti fascianti il giocatore avrà un’ottima impugnatura e la massima sensibilità nel premere il grilletto.
Possiamo riassumere le caratteristiche di questi guanti con funzionalità, robustezza e comodità, oltre ad elevata protezione da urti e ferite.

KT – SUPPLY – ERGONOMIC BLACKHAWK FULL FINGER
Questi guanti tattici da Softair in microfibra si caratterizzano per elasticità e vestibilità e si adattano alla mano come una seconda pelle. Realizzati in tessuto traspirante e leggero e con una doppia allacciatura su dorso e polso con velcro a strappo assicurano il maggiore comfort. Si tratta di un prodotto tecnico e di elevata qualità, adatto anche alle situazioni più estreme.

VIMOV – GUANTI PER ESTERNI HARD KNUCKLE PER AIRSOFT
Si tratta di guanti militari in microfibra e nylon di prima qualità e perfetti per chi pratica Softair, disponibili nella versione verde o grigia. Sono guanti consigliati a chi cerca protezione e sicurezza, ma vuole mantenere un movimento ottimo delle dita. Allo stesso tempo la robusta chiusura in velcro permette di ottenere la massima aderenza, rendendo questi guanti l’accessorio perfetto per chi fa Softair e si cimenta anche in partite e battaglie impegnative.

Ora conosci le caratteristiche dei migliori guanti da Softair ti invitiamo a visitare i siti specializzati per l’acquisto del modello più adatto alle tue caratteristiche e al tuo livello di gioco.