L’importanza di una buona tuta mimetica

Dagli anni ’80 ad oggi il softair ha conquistato milioni di giocatori, che amano questo sport capace di unire divertimento e tecnica militare. Ogni anno si organizzano in Italia tornei e campionati di questo sport e sono tanti i giocatori che si avvicinano a questa disciplina.

Potersi mimetizzare con una buona mimetica significa essere invisibili ai nemici e nascondersi nella vegetazione per sferrare il proprio attacco. La tuta mimetica serve proprio a questo e si ispira alle uniformi indossate dai soldati per nascondersi nell’ambiente di guerra. Ecco perché una mimetica è fondamentale non solo per il camouflage, ma anche per proteggere il corpo dai colpi dei pallini e da eventuali abrasioni dovute a vegetazione, suolo e campo di gioco. Tante sono le combinazioni di colore chiamate camo e la tuta più utilizzata è quella per l’ambiente boschivo. La maggior parte delle battaglie si svolge in mezzo alla vegetazione e quindi i colori della divisa mimetica richiamano la terra umida, le piante e gli arbusti.

Ecco perché in base al modello di mimetica acquistata nei negozi specializzati si avrà una prevalenza di nero, verde oliva o verde e marrone. Chi pratica softair in ambiente urbano usa una colorazione a tinta unita, generalmente nei colori del blu e del nero, mentre nelle aree desertiche dominano marrone, ocra e marrone chiaro. Si tratta del cosiddetto desert camo, che si ispira alla assenza di vegetazione dei terreni su cui è usata. In ogni caso il consiglio dei softgunner esperti è quello di acquistare una mimetica fatta di tessuto di buona qualità e cotone Ripstop, un cotone rinforzato che protegge la tuta da strappi, graffi e abrasioni dovute ad arbusti e alla vegetazione del campo di gioco.

La migliore tuta mimetica è anche impermeabile e traspirante per adattarsi alle battaglie giocate in inverno ed estate offrendo il massimo comfort con ogni condizione climatica.

Acquista il tuo abbigliamento da softair al miglior prezzo